Quotazione bitcoin: la criptovaluta con la capitalizzazione più alta del mercato

Quotazione Bitcoin

Il bitcoin, la principale criptovaluta esistente, è la moneta virtuale più famosa e utilizzata del mondo. La sua emissione non è gestita da una banca centrale e pertanto non è soggetta ad inflazione. Il sistema funziona grazie ad un software elettronico e alla tecnologia peer-to-peer: i trasferimenti avvengono da un computer all’altro sullo stello livello. Vediamo che cos’è la quotazione bitcoin.

Quotazione: come funziona?

La quotazione bitcoin, come per tutte le altre valute digitali e reali, è il valore di questa moneta rispetto ad un’altra. Le quotazioni più importanti sono quelle relative al dollaro americano e all’euro. La sigla di Bitcoin nelle quotazioni è BTC, pertanto si può verificare in tempo reale il valore dei bitcoin rispetto alle due monete principali attraverso le accoppiate BTC/USD (dollari USA) e BTC/EUR (euro).

Quanto valgono i Bitcoin?

I bitcoin rappresentano la valuta digitale con la più alta capitalizzazione sul mercato, cioè mantiene un valore elevatissimo nello scambio con altre valute. Solo per fare un esempio, oggi il bitcoin supera una capitalizzazione di 25 miliardi e il suo valore rispetto all’euro aumenta ogni anno. Nel 2015 è aumentato del 35%, nel 2016 del 123% e le cifre hanno un aumento esponenziale. Alla fine del 2017, la quotazione di un singolo bitcoin supera i 6.000 euro e i 7.000 dollari.

Perché il Bitcoin ha tanto successo?

I bitcoin sono emessi in numero limitato: ne sono stati creati 21 milioni e in circolazione ve ne sono circa 16 milioni. Il fatto che non ne vengano creati altri impedisce la speculazione, e quindi lo rende una valuta stabile, al punto che, nei periodi di incertezza economica, aumentano la quotazione bitcoin e i trader tendono ad investire in metalli preziosi e in bitcoin appunto.

Come si fa i trading con i bitcoin?

Oltre ad essere usati per l’acquisto di beni e servizi reali sul web, i bitcoin permettono di essere scambiati con monete reali, che in gergo tecnico si chiamano valute FIAT, come appunto l‘euro e il dollaro. Per iniziare a fare trading grazie alla crescente quotazione bitcoin, l’ideale è iscriversi presso la piattaforma online di un broker regolamentato.

Perché fare trading con i bitcoin?

Vi sono diversi vantaggi del trading con i bitcoin, tra cui il fatto che le commissioni sulle transazioni previste dagli intermediari regolamentati online sono più basse rispetto a quelle previste per altri servizi. Inoltre, dato che si tratta di una criptovaluta molto volatile, si possono vendere e comprare anche una sola giornata sfruttando le differenze di quotazione bitcoin sui vari mercati.

X